Clurican
 

S. Quinto martire
Menu
 
  1- 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14
 
Pag 5
 

Cacciatore fa il verso del tacchino il compagno spara e lo fulmina
Osteen (Florida, Usa) - Tragica battuta di caccia, un uomo è stato fulminato
dal compagno, che, scambiandolo per un tacchino lo ha centrato con un
micidiale colpo di doppietta. Michael Kelly, trent'anni, si era recato a caccia
di tacchini in compagnia del fratello nella riserva di Farton, lì aveva trovato
alcuni amici e insieme di erano appostati. Per attirare la preda Kelly aveva
usato più volte il richiamo del tacchino, ma nel tranello è caduto uno
dei compagni, Stephen Thoming, a mirato verso gli arbusti da cui proveniva
il verso e ha centrato alla testa l'amico. davanti agli agenti
l'involontario omicida ha ammesso le proprie responsabilità, ma ha tentato
una giustificazione: era talmente bravo che gli avrebbe sparto chiunque.

Sciatrice uccisa al via dalla pistola dello starter
Mosca - Una maratoneta di sci in programma a Kirov, un migliaio di KM
a est di Mosca, è stata funestata alla partenza da un incidente provocato
in modo involontario dallo starter. La sciatrice Valentina Zobina è stata
raggiunta alla spalla dal colpo dello starter. Subito dopo la giovane è
deceduta.....ma la pistola non dovrebbe essere caricata a salve??

 

 

Folgorato mentre fa pipì sul binario della metropolitana
New Orleans - Un ragazzo di quattordici anni è rimasto folgorato
mentre urinava sulla terza rotaia della metropolitana, quella in
qui passa la corrente ad lata tensione. il giovane, dopo aver detto
agli amici dell'impellente bisogno, è saltato giù dalla banchina
e si è appartato in un angolo buio. Non vedendolo tornare, i compagni
sono andati a cercarlo e hanno trovato il cadavere pieno di chiazze
e piccoli ematomi. Secondo la spiegazione più attendibile, poiché
l'urica è conduttrice di elettricità, una potente scarica potrebbe aver risalito
il fiotto, uccidendo il ragazzo.

Condannato a una targa (Ho molestato i bambini)
Los Angeles - Singolare la condanna inflitta dal giudice ad un pedofilo
di settantadue anni, Anthony Costanza, riconosciuto colpevole di aver
molestato tre bambine del vicinato: dovrà esporre sul suo garage
un cartello contenete la dicitura (colpevole di molestie ai bambini)
L'uomo dovrà anche rimborsare alle sue vittime le spese per le cure
dello psicologo.

 

 

Ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001 il presente sito non costituisce testata giornalistica
Clurican.com non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità dello Staff
Clurican.com non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile dei loro contenuti.
La riproduzione anche parziale delle immagini e consentita a patto
che venga citato e linkato clurican.com
All Rights Reserved © 2017-2019

Privacy policy