Clurican
 

S. M. Maddalena de' Pazzi
Menu
 

Il radicchio

[Le informazioni qui riportate hanno solo un fine illustrativo:
non costituiscono e non provengono né da prescrizione né da consiglio medico
]

Il radicchio



esitono molte varietà di radiocchio tra le più famose ricordiamo il radicchio di chioggia che sicuramente è quello più diffuso e più lo si vede sui banchi del mercato, ci sono anche altre varietà di radicchio molto famose (Radicchio di Castelfranco) (Radicchio rosso di Treviso) ( Radicchio di Verona) tutti IGP.


radicchio di trevisoRadicchio di Treviso

radicchio di chioggia
Radicchio di Chioggia

radicchio di castelfranco
Radicchio di Castelfranco
radicchio di verona
Radicchio di Verona
 
 
Il radicchio visto con gli occhi della scienza è una varietà appartenenti alla famiglia delle Asteraceae, Sottofamiglia Cichorioideae, Genere Cichorium....., cicoria, ma cicoria che fa molto bene al nostro organismo, contiene vitamina C, retinolo, carotenoidi, potassio, sodio, ferro, calcio, fosforo, fibre, Aminoacidi: arginina, fenilalanina, treonina, metionina, isoleucina, istidina, leucina, lisina, triptofano e valina, il radicchio verde ha un maggiore apporto di calcio, il radicchio aiuta a mantenere il fegato sano, aiuta l'intestino, fa beme alle ossa, è ricco di antiossidanti ed il suo costante consumo aiuta a contrastare la formazione dei radicali liberi,è stato scoperto dall'università di pisa che il radicchio ha una maggior concentrazione di antiossidanti rispetto a tanti altri alimenti già noti per queste specifiche qualità, inoltre il suo apporto di calorie è veramente basso, si pensi che 100 grammi di radicchio ha circa 23Kcal, consigliamo di consumare il radicchio crudo per non perdere alcune proprietà nella cottura,

100 g di radicchio : i valori possono cambiare lievemente a secondo dei casi esaminati

Acqua 94 g
Carboidrati 1,6 g
Zuccheri 1,6 g
Proteine 1,4 g
Grassi 0,1 g
Colesterolo 0 g
Fibre 3 g
Sodio 10 mg
Potassio 240 mg
Ferro 0,3 mg
Calcio 36 mg - molto maggiore sul radicchio verde
Fosforo 30 mg
Vitamina B1 0,07 mg
Vitamina B2 0,05 mg
Vitamina B3 0,3 mg
Vitamina C 10 mg

 

Consultate il medico prima di consumare radicchio se:

avete problemi di calcoli e coleocististe, è sconsigliato anche a chi soffre di ulcera gastroduodenale, anche in gravidanza è bene ridurne il consumo perché può avere effetti stimolanti sull’utero.

 

Ai sensi della legge n.62 del 7 marzo 2001 il presente sito non costituisce testata giornalistica
Clurican.com non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità dello Staff
Clurican.com non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile dei loro contenuti.
Vietata la riproduzione anche parziale delle immagini
All Rights Reserved © 2017

Privacy policy